Milano Via Frigia

Milano
Via Frigia n. 27

Tel: 039 6893068                                                                  

     IMMOBILI IN LOCAZIONE
L'immobile sorge in un'area di grande evoluzione e di trasformazione da area produttiva in area destinata al terziario. Attorno infatti sta sviluppandosi un vero e proprio polo direzionale che ha la sua espressione più nota nella "Bicocca" e nei modernissimi edifici al confine del comune di Milano con quello di Sesto San Giovanni.
Anche il settore residenziale si è sviluppato con prodotti di qualità elevata come quelli all'angolo tra via Frigia e via Doberdò. La posizione dell'immobile è strategica rispetto al sistema dei trasporti e a quello viario-autostradale di Milano: la linea 1 della MM ha la sua fermata a poche decine di metri con la stazione di Villa san Giovanni; viale monza e viale Fulvio Testi racchiudono in mezzo l'edificio consentendo un rapido collegamento con l'autostrada A4 (Torino-Milano-venezia) e con il sistema delle tangenziali milanesi.

L'immobile è costituito da due corpi uniti, rispettivamente di 5 piani fuori tera con accesso da via Frigia e 4 piani fuori terra con accesso da via Vipacco, e in aggiunta di due piani interrati. La destinazione dell'edificio è ad uso ufficio-laboratori. La palazzina è stata costruita nel 1987 e si presenta in buono stato di conservazione. E' dotata di due ingressi con citofono, uno in via Frigia e uno in via Vipacco. Il secondo piano interrato è occupato dalle cantine, di pertinenza degli uffici con accesso da via Vipacco, e dai locali tecnologici; il primo piano interrato è prevalentemente destinato a 50 posti auto, assegnati proporzionalmente agli uffici che verranno occupati, a cui si accede da una rampa con ingresso da via Vipacco.
Tutti i piani degli uffici che danno su via Frigia sono serviti da due ascensori, e da due ascensori più un montacarichi quelli di via Vipacco.
Gli uffici attualmente sono in parte suddivisi con pareti mobili ma possono essere facilmente adattabili ad open space; sono dotati di pavimenti flottanti e gli impianti di riscaldamento e di condizionamento sono centralizzati; gli impianti elettrici hanno regolare certificazione e, in generale, tutti gli impianti condominiali sono a norma.

Le superfici abitabili, considerando separatamente i due corpi di fabbrica, sono di mq 2.170 c.a. più 460 mq di interrato per quello con ingresso su via Frigia e mq 2.500 c.a. per quello di via Vipacco. I piani sono mediamente di mq 1.060 c.a. i superficie, salvo l'ultimo del corpo di via Frigia che risulta di mq 430 c.a.

 
Affina la Ricerca
VENDITA/LOCAZIONE
DESTINAZIONE
COMUNE